Primo Piano

Asamoah: “Juventus, potevo restare. Ma Inter grandi obiettivi! Suning…”

Intervistato da Football Italia, Kwadwo Asamoah, terzino sinistro dell’Inter, ha parlato della sua decisione di lasciare la Juventus per trasferirsi a Milano e dei suoi idoli calcistici

CAMBIAMENTO – «Avevo la possibilità di prolungare il mio contratto con la Juventus e, se avessi voluto, sarei potuto restare. Tuttavia, quando ho pensato al mio futuro e a cosa fosse meglio per me, ho deciso di andare dove avrei potuto giocare di più e perché cambiare è stimolante, è una nuova sfida nella vita. Bisogna sempre mettersi in gioco. L’Inter mi ha realmente dimostrato di volermi, il che mi ha resto orgoglioso e felice. Bianconeri e nerazzurri sono due grandissimi club, non ho trovato grandi differenze. I miei nuovi compagni di squadra mi hanno subito fatto sentire il benvenuto, così come lo staff e tutti coloro che lavorano nei diversi settori. Mi sono sentito subito a casa, non è stato difficile ambientarmi. Con chi vado più d’accordo? Devo essere onesto, mi sono subito trovato bene con tutti. Sono tutti molto amichevoli, quindi non è stato difficile creare dei buoni rapporti».

OBIETTIVI – «Alla Juventus ho vinto molti trofei, grazie alla mentalità vincente mia e del gruppo. Questa mentalità è parte di me e si sposa bene con l’obiettivo di Suning di tornare tra le squadre top in Europa e nel mondo, di competere costantemente nella Champions League e tornare anche a lottare per lo Scudetto. Io credo in tutti questi obiettivi».

IDOLI CALCISTICI – «A chi mi sono ispirato crescendo? Mi piaceva molto Adriano. Prima giocavo come trequartista e sono mancino come lui, quindi i miei amici erano soliti chiamarmi Adriano. Mi dicevano anche che il mio tiro era potente come il suo! I miei amici in Ghana mi chiamano ancora così. Però mi piaceva molto anche Andrea Pirlo. La Serie A è un campionato speciale per me. Si tratta di uno dei migliori campionati, tutti i miei idoli giocavano qui. Sono stato in Italia per 11 anni e mi piace il calcio di qui. Se puoi giocare qui, puoi giocare ovunque».

Fonte: footballitalia.net – Richard Hall

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh