Antonello: “Inter non può accettare razzismo. Noi i fratelli del mondo”

Articolo di
30 Gennaio 2019, 20:42
Condividi questo articolo

Alessandro Antonello, Amministratore Delegato dell’Inter, ha parlato all'”ANSA” della questione legata al razzismo nel calcio, tornando ancora una volta sulla sfida contro il Napoli del 26 dicembre scorso

FRATELLI DEL MONDO – «Il mondo del calcio nelle ultime settimane non ha dato un messaggio positivo. Qualche nostro tifoso non è stato un buon esempio, ma il nostro è un club riconosciuto per la propria sensibilità. L’Inter non può e non potrà mai accettare episodi di razzismo come quelli accaduti durante la gara con il Napoli. Fratelli del Mondo è il nostro slogan, non una citazione banale. La nostra separazione dal Milan ha avuto luogo per dare la possibilità agli stranieri di giocare a calcio. Inter-Napoli ha segnato un periodo di profonda riflessione dopo il quale abbiamo lanciato una campagna contro le discriminazioni. Ogni anni portiamo gli oltre 400 ragazzi del nostro settore giovanile al Memoriale della Shoah ed è l’esperienza che li tocca in maniera più viva. Un segnale di speranza, i giovani possono essere ancora messaggeri di positività».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.