Primo Piano

Ag. Lautaro Martinez: “Barcellona? Solo voci, c’è un contratto con l’Inter”

Il quotidiano catalano Mundo Deportivo ha intervistato in esclusiva l’agente di Lautaro Martinez, Beto Yaqué. Si parla di Inter, di futuro, di Barcellona e delle voci di mercato insistenti sul ‘Toro’

CONCENTRATO – Beto Yaqué, agente di Lautaro Martinez, attualmente è confinato in Argentina. Il Mundo Deportivo lo ha sentito al telefono, per cercare di strappargli qualche parolina in più sull’affaire Barcellonama Lautaro prende queste voci come se niente fosse, perché è concentrato solo sul suo club. Certamente si sente soddisfatto, sapendo che sta facendo le cose molto bene.”

LE ORIGINI – Le domande del quotidiano iberico vanno a ritroso, cercando di capire come Yaqué sia riuscito a scovare il talento del ‘Toro’. “Possiamo dire che sono stato io a scovarlo. Ciò che mi ha colpito di più di lui è stata la sua tecnica, il controllo che aveva su un campo in terra battuta e il suo temperamento. Ricordo il primo giorno in cui l’ho notato. Nella stessa settimana sono andato a trovarlo con la famiglia, siamo andati a Tres Arroyo, una città vicino a Bahía Blanca, dove avrebbe giocato con la squadra di Bahía Blanca. Aveva 15 anni e aveva avuto un paio di momenti difficoltà dopo dei provini con Boca Juniors e San Lorenzo“.

CORTEGGIATO – Neppure un decennio dopo, Lautaro Martinez è uno degli attaccanti più desiderati del pianeta: “La verità è che insieme al mio compagno, Roly Zárate, abbiamo sempre visto un grande potenziale in lui e che avrebbe avuto un grande futuro a causa della sua capacità di crescere rapidamente. Elogi di Lionel Messi? Sicuramente per Lautaro è un grande complimento da parte di uno dei migliori al mondo. Penso che sia stato molto carino e confortante per lui“.

PASSO DOPO PASSO – Il quotidiano insiste poi sulle prospettive di crescita al di fuori dell’Inter: “La verità è che non lo so – sottolinea Yaqué – come ti ho detto, ora pensa solo al club in cui si trova. Rapporto con Messi? Buono, come con tutta la Nazionale argentina. Quando disse ‘no’ al Real Madrid a 18 anni? Lo ha fatto perché era sempre convinto che avrebbe avuto successo nella prima squadra del Racing. Non ha mai detto che non gli piaceva il Real Madrid, solo che voleva riuscire a crescere“.

RUMORS – Poi si passa all’analisi tecnica: “Per me ha alcune cose da Sergio Aguero e altre da Luis Suárez ma in realtà ha tutto, ecco perché è un giocatore diverso. Lautaro e Suarez compatibili? Non lo so, non ne ho idea, ma per questo tipo di valutazioni ci sono i giornalisti. Rinnovo con l’Inter? Lautaro ha un contratto quinquennale e i rumors che escono sono esclusivamente roba da quotidiani“.

Fonte: mundodeportivo.com – Roger Torelló

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.