Nazionali

Vecino esce dalla Copa América: Colombia perfetta ai rigori sull’Uruguay

Uruguay-Colombia, terzo quarto di finale di Copa América, si decide ai rigori. Dopo novanta minuti di nulla, finiti inevitabilmente 0-0, nella serie dagli undici metri è 2-4 con Ospina che ne para due. Vecino non tira.

DAL DISCHETTO – La Colombia elimina l’Uruguay di Matias Vecino e va in semifinale di Copa América. Per novanta minuti succede poco e niente, di occasioni da gol vere e proprie non ce ne sono. Il regolamento del torneo, finale esclusa, non prevede i tempi supplementari ma subito i rigori. Segna Duvan Zapata con una battuta potente, risponde Edinson Cavani con un destro angolato e lo emula sullo stesso lato Davinson Sanchez, alla sinistra di Fernando Muslera. Sbaglia invece José Maria Giménez, che cambia angolo e si fa parare il tiro da David Ospina. Muslera tocca il tiro di Yerry Mina, ma la palla entra lo stesso e la Colombia fa tre su tre. Luis Suarez spiazza il portiere, Miguel Borja entrato solo per calciare il rigore fa altrettanto. Ospina diventa l’eroe e para anche il tiro di Matias Vina: passa la Colombia, affronterà in semifinale la vincente di Argentina-Ecuador in programma alle 3.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button