Nazionali

Svezia-Polonia, rimonta solo sfiorata: 3-2, Lewandowski fuori

Rimonta solo sfiorata in Svezia-Polonia: nonostante la sua doppietta, Robert Lewandowski non è riuscito a trascinare la sua nazionale alla fase finale di EURO 2020. Gli scandinavi vincono partita e gruppo, Spagna seconda (vedi articolo).

RIMONTA SFIORATA – Termina 3-2 Svezia-Polonia, un’altalena continua di emozioni. A passare in vantaggio sono gli scandinavi, che dopo soli due minuti trovano la via del gol grazie a Emil Forsberg. All’inizio del secondo tempo è sempre Forsberg a trovare il gol che vale il raddoppio. La Polonia, costretta a vincere per poter passare agli ottavi di finale di EURO 2020, reagisce. E lo fa con il suo leader principale, ovvero Robert Lewandowski, che al 61′ raccoglie un assist di Piotr Zielinski e accorcia le distanze. Nel finale, all’84’ è ancora Lewandowski a colpire e a trovare la rete del 2-2. La rimonta sta per concretizzarsi, con i polacchi a trazione totalmente anteriore per cercare la rete del 2-3, quando in pieno recupero Dejan Kulusevski è autore di una grandissima azione che si chiude con il 3-2 finale siglato da Claesson. Gli svedesi conquistano così il primo posto nel Gruppo E di EURO 2020, mentre la Polonia è eliminata.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button