Sanchez su Cile-Colombia: “Felice, ma serve ricambio generazionale”

Articolo di
14 Ottobre 2020, 09:23
Alexis Sanchez Uruguay-Cile Alexis Sanchez Uruguay-Cile
Condividi questo articolo

Alexis Sanchez, al termine del match di CONMEBOL Cile-Colombia, ha parlato ai microfoni di Chilevision rimarcando l’occasione persa dalla sua nazionale (raggiunta al 92′ da Falcao) e la mancanza di ricambio generazionale

AMAREZZA – Tanti rimpianti per Alexis Sanchez, al termine di Cile-Colombia. L’attaccante dell’Inter, autore del gol del momentaneo 2-1, ha apprezzato il grande sforzo dei suoi compagni di squadra, rimarcando però l’ingenuità in occasione del gol del 2-2 di Radamel Falcao al 92′. “Sono felice per i miei compagni di squadra, ma dobbiamo avere più maturità nella gestione di certe situazioni. Abbiamo fatto una buona prestazione, ma nei minuti finali dobbiamo essere più compatti e non disunirci. Ci era successo con l’Uruguay e ci è capitato di nuovo in Cile-Colombia. Ci lascia l’amaro in bocca, ma anche qualcosa di positivo, perché tanti nuovi giocatori hanno fatto bene. Siamo solo all’inizio“.

AL VETRIOLO – Dopo Cile-Colombia, Sanchez non ha risparmiato polemiche all’indirizzo della Federazione cilena, che ha affrettato il ricambio generazionale della nazionale maggiore: “Devi aspettare, ma allo stesso tempo devi muoverti velocemente, perché il tempo non ti aspetta. La Nazionale cilena deve fare un salto. Al tempo stesso, vanno migliorate le selezioni giovanili perché al momento ne vedo pochi validi. In ogni caso, oggi siamo contenti del risultato. Abbiamo giocato bene, contro un avversario difficile. Peccato, negli ultimi tre minuti dovevamo essere come cani”.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE