Nazionali

Radu, la Romania gli dà il bentornato: riammesso in nazionale post-forfait

Anche Radu ha lasciato ieri Milano e l’Inter, direzione Romania. Il portiere, che se si fosse giocato sabato col Sassuolo avrebbe sostituito Handanovic, ora potrà mettersi in mostra in nazionale.

RIAMMESSOIonut Andrei Radu era nella prima lista dei convocati della Romania. Giovedì, a seguito del rinvio di Inter-Sassuolo, la federazione lo aveva dovuto rimuovere. Non in maniera definitiva: l’OK dell’ATS di Milano, che ha permesso agli stranieri dell’Inter di andare in nazionale, lo ha riabilitato. La modifica permette di partecipare alle attività delle rispettive nazionali, a patto che il tampone sia negativo. Così ha fatto il portiere, che dopo il test si è unito in ritiro a Mogosoaia nelle scorse ore. Il commissario tecnico Mirel Radoi ha ufficializzato la nuova aggiunta in gruppo di Radu: la Romania giocherà, nelle qualificazioni ai Mondiali del 2022, giovedì con la Macedonia del Nord e domenica con la Germania in casa (ore 20.45), mentre mercoledì 31 alle 18 sarà in Armenia. “Benvenuto e bentornato Ionut! Combattiamo insieme”, il messaggio con cui la federazione l’ha accolto.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button