Nazionali

La Liga imita la Serie A: divieto ai giocatori di viaggiare per le Nazionali

La pausa delle Nazionali è alle porte. I campionati dopo la seconda giornata di questo weekend si fermeranno per lasciare partire i giocatori con le rispettive selezioni. La Premier League e la Serie A si sono schierate contro il viaggio dei calciatori in zone “a rischio”. E poco fa anche la Liga si è unita. 

UNANIMITÀ – La questione Nazionali fa molto discutere in queste ore. Le varie società sono preoccupate per la paura di perdere i propri giocatori per lungo tempo viste le normi vigenti. La Serie A e la Premier League si sono messe di traverso e tramite due comunicati ufficiali hanno apertamente detto che non manderanno i propri giocatori (vedi articolo). La preoccupazione infatti sta nel fatto che i tesserati dovrebbero poi effettuare la quarantena come le norme vigenti prevedono. Poco fa, a questi due campionati, si è unita anche la Liga spagnola. «Dopo la riunione, è stato deciso all’unanimità di avviare misure cautelari davanti all’organo giudiziario competente per tutelare i diritti e gli interessi della competizione e dei club interessati. Inoltre, è stato concordato dai club di informare i propri giocatori convocati dalle squadre CONMEBOL dell’impossibilità di viaggiare con le rispettive squadre, in attesa di chiarimenti sulla situazione e sul problema attuale. La Liga terrà nuovamente nei prossimi giorni incontri con i club interessati per aggiornare la situazione del problema generato dalla FIFA».

Fonte: Sito Liga

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button