Nazionali

Kolarov non entra per 120′, la Serbia soccombe ai rigori con la Scozia

Kolarov non ha giocato Serbia-Scozia, finale dei play-off di qualificazione agli Europei del 2020. Il difensore dell’Inter è rimasto a guardare i compagni che, ai rigori, hanno perso 5-6 mancando così l’accesso alla fase finale.

DAGLI UNDICI METRI – Dopo ventidue anni di assenza la Scozia torna in un grande torneo continentale. Lo fa al Marakana di Belgrado, dove supera la Serbia per 5-6 ai rigori (1-1 dopo tempi regolamentari e supplementari). Niente da fare per Aleksandar Kolarov, che non gioca nemmeno un minuto per un’esclusione sorprendente. Nel primo tempo succede poco e niente, è nella ripresa che si vedono i gol. Al 52′ sblocca la situazione Ryan Christie, che con un gran lavoro riesce a girarsi ai diciotto metri e trova anche l’angolo giusto al momento del tiro. Per la Scozia sembra fatta, ma proprio al 90′ i padroni di casa riescono a pareggiare: corner da sinistra e in area colpisce Luka Jovic, subentrato. Ai supplementari ovviamente succede poco: vince la tensione. Strano però che il CT serbo Ljubisa Tumbakovic non faccia entrare Kolarov, che pure è rigorista. Dal dischetto i primi nove sono perfetti, poi tocca ad Aleksandar Mitrovic: calcia alla sua destra, David Marshall si oppone. Parata decisiva, e la Scozia all’ultimo tiro va agli Europei.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh