Nazionali

Italia ai terribili play-off per i Mondiali: nuova formula, ecco come funziona

L’Italia ha fallito la qualificazione ai Mondiali stasera, non andando oltre lo 0-0 in Irlanda del Nord e subendo il sorpasso della Svizzera (vedi articolo). Per gli Azzurri la sosta di marzo non sarà una passeggiata, ci sarà da giocarsi l’accesso in Qatar ai play-off. Con Barella e Bastoni che saranno probabilmente chiamati a del lavoro extra.

LA SITUAZIONE –  Austria, Galles, Macedonia del Nord, Polonia, PortogalloRepubblica Ceca, Russia, Scozia, Svezia e altre due da definire domani. Queste le possibili avversarie già definite per l’Italia ai play-off di qualificazione ai Mondiali, ma bisognerà scalare una montagna. Il nuovo regolamento della FIFA per Qatar 2022, a differenza del 2017, è molto più complicato. Sono dodici le squadre partecipanti: le dieci seconde dei play-off, di cui le migliori sei per rendimento teste di serie, e le due migliori non qualificate dalla UEFA Nations League (già sicure: l’Austria e chi non finisce seconda fra Galles e Repubblica Ceca) per tre posti disponibili, col sorteggio venerdì 26 novembre.

SORTEGGIO PLAY-OFF MONDIALI – Le nazionali saranno inserite in tre gruppi da quattro, con due teste di serie e due non teste di serie. Le semifinali si giocheranno in casa delle teste di serie il 24-25 marzo, chi passa va alle finali del 28-29 marzo con la sede stabilita tramite sorteggio. Una strada molto in salita per l’Italia, dopo il tracollo di stasera in Irlanda del Nord e il rigore fallito da Jorginho con la Svizzera venerdì. Per gli Azzurri Mondiali di nuovo in pericolo, con la Svezia che può essere di nuovo sulla strada della Nazionale.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button