NazionaliPrimo Piano

Inter, Lega Serie A chiara. Ecco chi rischia di non partire per le nazionali

La Lega Serie A, con un comunicato ufficiale (vedi articolo), si è schierata dalla parte dei club che decideranno di non mandare i giocatori convocati dalle nazionali di quei paesi che – al rientro in Italia – prevedono obbligo di isolamento fiduciario. Ecco per l’Inter di chi si tratterebbe.

PARTENZA BLOCCATA – Sta facendo molto discutere la sosta per le nazionali di settembre, che avrà luogo dopo la seconda giornata del campionato di Serie A. Dalla Lega è arrivato infatti oggi il comunicato a sostegno dei club che bloccheranno la partenza per le rappresentative di quei paesi che prevedono un isolamento fiduciario al ritorno in Italia. Il che impedirebbe ai club per avere a disposizione suddetti giocatori. Ma di chi si tratta nello specifico per l’Inter?

NERAZZURRI COINVOLTI – Sono sei in tutto i giocatori dell’Inter coinvolti. Specialmente i sudamericani. Secondo quanto si può appurare sul sito ufficiale del Ministero della Salute, Argentina, Uruguay e Cile si trovano nell'”Elenco E”, che prevede dieci giorni di isolamento fiduciario al rientro in Italia. Nello stesso elenco è inserita anche la Turchia. I giocatori coinvolti sarebbero dunque Lautaro Martinez, il neo-arrivato Joaquin Correa, Arturo Vidal, Matias Vecino e Hakan Calhanoglu. Ma anche un altro giocatore sarebbe coinvolto. La Bosnia Herzegovina fa infatti parte dell'”Elenco D”, che prevede cinque giorni di isolamento fiduciario al rientro. Con l’Inter che dovrebbe fare a meno anche di Edin Dzeko.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button