Nazionali

Delaney: «Eriksen, in campo noi mossi per aiutarlo. Sembrava irreale»

Delaney ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Danimarca-Belgio, in programma alle ore 18 a Copenaghen. Sul malore occorso a Eriksen il centrocampista ha spiegato come si è arrivati a quella sorta di “anello protettivo”, con tutti i compagni attorno a lui per non mostrare cosa stava succedendo.

REAZIONE IMMEDIATAThomas Delaney parla di come la Danimarca ha protetto Christian Eriksen quando ha avuto il malore: «È successo tutto molto velocemente. Ci sono stati dei giocatori che hanno reagito subito, alcuni di noi hanno immediatamente visto che Christian aveva fatto due passi per poi cadere. Bisognava agire in maniera rapida. L’abbiamo fatto per lui, per i nostri medici che lo hanno salvato, per gli amici e la famiglia di Eriksen. Non è stato divertente stare lì, ma ci sembrava un modo per aiutarlo. Mi era già capitato una volta, ma qui si trattava di un compagno e un amico che conosco da quindici anni. Si è trattato di una situazione che non avremmo mai immaginato: in campo sembrava irreale».

Fonte: TV2

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button