Nazionali

Il Cile di Vidal fregato due volte in 1′: brutto KO in Colombia

Il Cile di Vidal prosegue un girone di qualificazione piuttosto negativo: appena una vittoria in nove partite. Contro la Colombia a Barranquilla arriva una pesante sconfitta per 3-1.

SEMPRE PIÙ LONTANO – Il Cile chiude un trittico di partite di questa sosta in maniera piuttosto negativa. La squadra di Arturo Vidal, in campo tutta la gara e ammonito alla mezz’ora, perde 3-1 a Barranquilla e si allontana dalla zona qualificazione. In avvio segna Juan Fernando Quintero con un bel sinistro da fuori, ma è in fuorigioco quando riceve palla e il VAR annulla. Poco male per la Colombia, che passa al 19′ quando Paulo Diaz sgambetta l’omonimo Luis Diaz per un rigore solare che Miguel Borja trasforma. A quest’ultimo, meteora del Livorno, basta un minuto per fare doppietta: Rafael Santos Borré lo lancia di prima centralmente, difesa del Cile a spasso e la corsa finisce con il piazzato del raddoppio. Borja poi prova a far segnare il compagno d’attacco, ma Santos Borré a porta vuota prende il palo e manda incredibilmente fuori la ribattuta. Nel Cile entra dopo l’intervallo Luis Jiménez, ma l’ex Inter non dà la scossa. Segna Jean Meneses in tap-in dal 56′, ma per Vidal e la Roja è solo un fuoco di paglia. Ci pensa Luis Diaz al 74′ a chiudere i conti, con un destro piazzato mal respinto da Mauricio Isla.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button