Biraghi quota Inter azzurra. Mancini, rivoluzione per Liechtenstein-Italia?

Articolo di
14 ottobre 2019, 10:41
Cristiano Biraghi Italia

Biraghi è pronto a tornare in campo, magari anche per farsi notare da Conte. Per Liechtenstein-Italia si va verso una formazione tutta nuova per Mancini, l’Inter si dimezza

MANCINI SPERIMENTA – La qualificazione agli Europei 2020 già ottenuta grazie alla vittoria sulla Grecia permette all’Italia di affrontare i prossimi impegni con leggerezza. Possibili alcuni esperimenti tattici, ma Roberto Mancini non ha intenzione di rinunciare al record di vittorie consecutive. La partita di domani sera in casa del Liechtenstein è perfetta per raggiungere entrambi gli scopi: vittoria con in campo una formazione sperimentale in Liechtenstein-Italia.

INTER “RIMPIAZZATA” – Tra infortuni e acciacchi più o meno fastidiosi, c’è la seria possibilità che l’Italia possa scendere in campo con una percentuale altissima di “seconde linee” rispetto all’ultima uscita. Sicuramente non sarà della partita Danilo D’Ambrosio, atteso dall’Inter per valutare l’entità del suo infortunio. Al suo posto Giovanni Di Lorenzo (Napoli) terzino destro. Possibile panchina per Nicolò Barella, pronto a far spazio a Bryan Cristante (Roma) nel ruolo di mezzala.

BIRAGHI TITOLARE – Che la quota Inter non sia in campo dal 1′ è tutto da vedere. Infatti, salvo dietrofront di Mancini, Cristiano Biraghi è candidato per il ruolo di terzino sinistro al posto di Leonardo Spinazzola (Roma). Una buona notizia per Antonio Conte, che vedrà all’opera il suo esterno mancino alternativo a Kwadwo Asamoah, sperando che la nazionale non faccia altri danni in favore dell’infermeria… Una buona notizia soprattutto per Biraghi, che deve ritrovare minutaggio.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE