Nazionali

Barella, primo tempo: causa ammonizione e va vicino al gol in Italia-Austria

Barella non brilla come sa fare nei primi 45′ di Italia-Austria. Il centrocampista dell’Inter, però, è uno dei protagonisti degli ottavi di finale di Euro 2020. Ma può fare molto di più. Per il momento si fa notare più per alcuni episodi (da moviola)

LUCI E OMBRE – Primo tempo da dimenticare per Nicolò Barella, che si è fatto notare nel ruolo di “vittima”. Vittima dell’aggressività della Nazionale Austriaca, entrata in campo con le intenzioni di battagliare su ogni pallone. Senza risparmiare le gambe. Il centrocampista dell’Inter ha subìto il primo brutto fallo dopo nemmeno 2′, quando è stato ammonito immediatamente l’ex nerazzurro Marko Arnautovic, piuttosto irruento. La scena si ripete al 20′, ma Martin Hinteregger stranamente viene risparmiato dall’arbitro Anthony Taylor, fin troppo permissivo in questo caso. Per una volta Barella le prende più di darle. E per qualche minuto zoppica, facendo temere il peggio. Il CT Roberto Mancini, però, lo tiene in campo per tutta la durata della prima frazione. Il numero 18 azzurro al 17′ ha anche l’occasione per portare la Nazionale Italiana in vantaggio, ma il suo tiro non è dei migliori e il portiere Daniel Bachmann riesce a respingere di piede. Nel complesso, prestazione un po’ sottotono per Barella, che non sembra essere al top della forma. Il primo tempo di Italia-Austria si chiude sullo 0-0. Squadre già in campo per la ripresa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button