Nazionali

Acerbi: «Lukaku si ferma di squadra. Lo abbiamo già fatto alla Lazio»

Francesco Acerbi, difensore della Lazio e dell’Italia, ha parlato di Romelu Lukaku. Venerdì alle 21 si giocherà infatti il quarto di finale degli Europei tra gli azzurri e il Belgio guidato dall’attaccante nerazzurro

COME SI FERMA – Francesco Acerbi, intervistato dall’UEFA, ha parlato di come limitare Romelu Lukaku: «Si ferma di squadra, si ferma con il singolo. È un grandissimo attaccante, ha fatto la differenza in Serie A, sta facendo la differenza con il Belgio che ha De Bruyne, Hazard, tantissimi grandi giocatori. Lui è uno con cui devi sempre stare sul pezzo, sempre attento. Lo abbiamo già fermato, si conosce già, ma sappiamo che è un giocatore a cui se lasci mezzo spazio ti fa gol. È un giocatore di livello internazionale. Ma come lui ce ne sono molti altri. Si ferma con il gruppo, con la massima attenzione. Ma è il gruppo che alla fine sarà decisivo per vincere questa partita. C’è lui ma ce ne sono tanti altri e anche noi abbiamo tantissimi grandi giocatori. Anche per loro sarà molto difficile».

CAMPIONATO – Acerbi ha poi sottolineato come, in campionato, Lukaku abbia segnato solo una volta in quattro sfide (la sfida sorpasso sul Milan di febbraio, ndr): «Ha fatto doppietta quando io giocava da terzo di difesa perché si era fatto male Radu. Anche lì avevamo fatto bene contro di lui, aveva fatto poco. Lui è un grandissimo campione ma lo conosciamo e alla fine si vince con il gruppo, vinci perché tu e tutti gli altri avete fatto una grande partita. Lo abbiamo fatto con la Lazio, adesso cerchiamo di farlo con l’Italia».

Fonte: uefa.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button