Zidane: “Io in bilico ma al Real Madrid non cambia nulla. Conta il presente”

Articolo di
23 Ottobre 2020, 16:10
Zidane Real Madrid Zidane Real Madrid
Condividi questo articolo

Zidane, allenatore del Real Madrid nello stesso girone dell’Inter in UEFA Champions League, in conferenza stampa alla vigilia del Clasico con il Barcellona, dice la sua riguardo la situazione della sua squadra dopo due sconfitte consecutive, e la sua posizione, a detta di molti in bilico sulla panchina dei blancos.

IN BILICO  Zidane prima della super-sfida contro il Barcellona, in conferenza stampa ha parlato della sua posizione in bilico sulla panchina del Real Madrid: «Io in bilico? Così dicono e non lo nego. Ma non è cambiato nulla. L’anno scorso era la stessa cosa nella prima parte di stagione, io devo comunque fare il mio lavoro e dare il 100%. La storia non cambia. Le critiche non mi fanno cambiare, quello che deve farci cambiare è sapere che domani abbiamo una partita molto importante e dobbiamo cambiare le cose (contro il Barcellona, ndr). Sento il sostegno del club? Sì. Da parte di tutti. Ho vinto molte cose con i giocatori, mi hanno fatto vincere molte cose. Sarò sempre con i miei giocatori fino alla fine, perché sono loro che combattono, corrono e danno il massimo. Sento il sostegno di tutti, ma ora l’importante per noi è cambiare mentalità perché abbiamo avuto due partite difficili e ne abbiamo una adesso per cambiare le cose. È di questo che si tratta. Quando le cose si fanno così, chi ha carattere, qualità, si fa avanti e domani dobbiamo dare tutto».

ATTEGGIAMENTO E AUTOCRITICA – Zidane come al solito molto auto-critico, e per quanto riguarda i giocatori parla di atteggiamento: «Non sarà l’atteggiamento il problema. Nelle ultime due partite ci sono mancate molte cose, ma non l’atteggiamento dei miei giocatori. Vogliono sempre fare bene perché hanno la motivazione e la concentrazione per fare bene. Ma ogni tanto non va come vorresti. Sono sempre stato critico con me stesso perché questa è la forza trainante del miglioramento continuo. Ma sappiamo che possiamo cambiare le cose tutti insieme. Dopo una sconfitta come allenatore mi aspetto la maggior parte delle critiche. Ma io non vivo nel passato».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.