Zidane, altro che “biscotto” anti-Inter: ora rischia il posto (e Allegri spera)

Articolo di
3 Dicembre 2020, 12:02
Zidane Real Madrid Zidane Real Madrid
Condividi questo articolo

Zidane è a rischio sulla panchina del Real Madrid. La notizia in altri tempi farebbe ridere, ma la situazione in casa madrilena non è così tranquilla come può sembrare dopo la prima stagione iniziata senza aver fatto mercato. E Allegri aspetta novità tanto quanto l’Inter in Champions League

CAOS REAL – La retrocessione del Real Madrid in Europa League sarebbe un danno d’immagine clamoroso per la società spagnola. L’uscita da tutte le competizione UEFA, invece, una mazzata tremenda anche dal punto di vista economico e sportivo. E perfino qualificarsi agli ottavi di Champions League da seconda del proprio girone non sarebbe il biglietto da visita ideale per inaugurare l’anno solare 2021. Il futuro di Zinedine Zidane è appeso a un filo. Anche perché le cose non vanno meglio nemmeno nella Liga, dove l’involuzione della squadra è notevole.

GRUPPO B – Il Real Madrid ha chiesto al tecnico di francese di non fare scherzi. Contro il Borussia Monchengladbach a Madrid servirà una vittoria, altro che “biscotto” qualora l’Inter stesse battendo agevolmente lo Shakhtar Donetsk a Milano (vedi situazione Gruppo B, ndr). Qualora non arrivasse, qualificazione o meno, Zidane potrebbe non essere più l’allenatore degli spagnoli nel 2021. Ci sono delle valutazioni economiche da fare e i ricavi in perdita causati dal Coronavirus giocano a favore del “non esonero”, ma la separazione potrebbe essere consensuale per mancanza di stimoli. Il rapporto tra il tecnico francese e Florentino Perez è speciale, si sa.

OPZIONE ALLEGRI – Il toto-allenatore è iniziato da tempo, forse più con soluzione low cost interna (vedi articolo). Tra i papabili sostituiti anche Massimiliano Allegri, che oggi rappresenta un’ombra più per Zidane che per Antonio Conte (vedi editoriale). Oggi a nessun club conviene esonerare e aggiungere un altro stipendio importante alla voce “allenatore”. E a nessun tecnico conviene perdere la propria panchina, perché il futuro è incerto per tutti. A Zidane forse non conviene poi molto eliminare l’Inter dall’Europa senza nemmeno provare a giocarsela…



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.