Mondo Inter

Zenga: «Fiorentina-Inter tosta! Bastoni ha detto una cosa importantissima»

Walter Zenga, ex portiere dell’Inter, ha parlato della partita di questa sera dei nerazzurri in casa della Fiorentina, delle parole di Alessandro Bastoni (e non solo).

PARTITA – Queste le parole da parte di Walter Zenga, nel corso di Deejay Football Club su Radio Deejay, su Fiorentina-Inter. «Una partita tosta perché la Fiorentina perché, per me, rimane comunque una squadra che ha pagato il fatto di dover giocare tante partite una dietro l’altra per via del campionato compresso, del Mondiale. Le coppe europee non erano abituati, però rimane una squadra che soprattutto in casa è particolarmente difficile da affrontare».

BASTONI – Zenga sulle parole di Alessandro Bastoni (vedi articolo). «A volte parliamo dei giocatori come fossero bambini, in realtà la verità è che quando le cose vanno male, cioè non si compattano loro insieme all’allenatore, è chiaro che le cose non migliorano. Quella dell’Inter era evidente, poi bastano un paio di risultati anche positivi per ritrovare la serenità di poter anche affrontare i problemi in una maniera diversa. Se tu perdi una partita e vai nello spogliatoio e l’allenatore dice. “Allora abbiam sbagliato qui, abbiam sbagliato lì” è già negativa, ma se vinci la partita e fai notare che determinate cose possono essere migliorate viene preso come non un rimprovero, ma un miglioramento. Tra parentesi, Bastoni ha detto una cosa importantissima. Ha detto. “Ci siamo compattati e non ci mandiamo più a quel paese”. Infatti sono 3/4 partite che, se anche sbagliano passaggi, le braccia stanno giù».

PORTIERI – Zenga sui portieri della squadra nerazzurra. «Meglio Onana o Handanovic? In questo momento, senza nulla togliere a Handanovic, Onana ha portato sicuramente una freschezza che è totalmente diversa. Io ero a San Siro a vedere Inter-Barcellona perché comunque volevo vedere la partita dal vivo e, anche se gli facevano un passaggio indietro, la gente esultava. Ci son dei cambi generazionali che ci son passato anch’io. Quando io ero all’Inter l’ultimo anno sicuramente non ho giocato un’annata perfetta perché avevo perso delle determinate caratteristiche e la stessa cosa succede a Handanovic che ha 38 anni, però non devi dimenticarti che l’Inter è arrivata qui anche grazie a lui».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock