Mondo Inter

Zara: “Frenata Inter, e c’è un altro problema. Eriksen? Poco chiaro”

L’Inter in quest’ultimo scorcio di campionato ha peggiorato il proprio rendimento. Il giornalista Furio Zara, nel corso di “Calcio Totale” su Rai Sport +, ha indicato i dati e poi ha provato a capire perché Eriksen fin qui abbia avuto un impiego col contagocce.

IN RIBASSOFurio Zara elenca i numeri: «Il dato di fatto è che l’Inter ha frenato, ha frenato nella corsa scudetto. Nelle prime dodici giornate l’Inter aveva raccolto trentuno punti, nelle seconde dodici per arrivare alle ventiquattro che si sono giocate solo ventitré. Si è passati da una media punti di 2.58 a 1.91: con il mercato di gennaio l’Inter comunque ha rallentato la sua corsa. C’è da dire anche che c’è un altro problema, ed è quello delle rimonte. Ne ha subite tre: contro Lazio, Barcellona e Borussia Dortmund va in vantaggio, si fa rimontare e non riesce più a riprendere la partita. Questo è sicuramente un segnale e un limite dal punto di vista della personalità e del carattere: strano, per una squadra allenata da Antonio Conte».

DA INSERIRE – Zara si sposta su Christian Eriksen: «A me sembra poco chiaro questo arrivo se poi non è utilizzato. Cioè: tu prendi un giocatore che viene reputato da tutti il miglior acquisto del mercato di gennaio per tutta la Serie A e adesso ha fatto solo panchina, lo tratti come un giocatore normale. Si era detto che Eriksen arrivava per alzare il livello di qualità dell’Inter: non sta succedendo, semplicemente credo anche perché non può ancora giocare con continuità».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.