Mondo Inter

Zappa: “Inter, no rimpianti ma avrei voluto una cosa. Grazie Pescara”

Zappa è stato presentato questo pomeriggio come nuovo calciatore del Cagliari, assieme a Sottil e alla presenza del direttore sportivo Carta che ha rilanciato l’interesse per Nainggolan (vedi articolo). Il terzino, l’anno scorso al Pescara, a domanda dell’inviato di Inter-News.it alla Sardegna Arena ha parlato dei suoi trascorsi in nerazzurro.

OCCASIONE DI LANCIO – Gabriele Zappa è rimasto nel settore giovanile dell’Inter fino alla stagione 2018-2019, dove ha anche giocato in UEFA Youth League. Ceduto a titolo definitivo con recompra al Pescara, ora è passato al Cagliari coi nerazzurri che hanno deciso di non riacquistarlo. Da parte sua, però, nessuna rivincita: «Più che rimpianto diciamo che mi sarebbe piaciuto esordire con l’Inter, ovviamente. Sono giovane, però quando ero all’Inter ero ancora più giovane: mi mancavano ancora delle cose che secondo me dovevo migliorare. Sicuramente l’esperienza a Pescara è stata fondamentale, perché in un anno si possono migliorare tante cose e tanti aspetti. Sono contento, ringrazio il Pescara per quello che mi ha dato in quest’anno. Sono davvero contento di essere qua: io mi sento pronto per iniziare subito quest’avventura. Come ho detto prima sicuramente ci saranno delle cose in cui devo migliorare ancora, però ci sarà tempo. Numero di maglia? Mi piacerebbe confermare il 27 che ho avuto l’anno scorso a Pescara, però non so se sia disponibile».

Fonte: Inter-News.it – Riccardo Spignesi

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.