Mondo Inter

Zanetti ospite del calcio Paralimpico: «Segreto squadra? Essere amici»

Giornata speciale per il Vice-Presidente dell’Inter Javier Zanetti. L’ex capitano dell’Inter è stato infatti ospite nel primo appuntamento online i calciatori e le calciatrici della Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale. Ecco il comunicato ufficiale del club.

INIZIATIVA – Javier Zanetti “ha inaugurato il primo di una serie di appuntamenti con cadenza mensile che coinvolgeranno i Club professionistici adottanti nell’ambito delle iniziative ideate dalla Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale con la volontà di stare vicino e coinvolgere tutti i tesserati in percorsi alternativi alle competizioni calcistiche attualmente sospese. Con l’obiettivo di aiutare a diminuire le distanze interpersonali ed il senso di solitudine causato dall’emergenza sanitaria e dall’isolamento sociale di questi ultimi difficili mesi, il Vice President nerazzurro ha risposto alle domande dei calciatori e delle calciatrici coinvolte condividendo con loro la comune passione per il calcio come strumento di educazione e mezzo per diffondere i valori dello sport, nell’incontro mediato da Pierluigi Pardo“.

PAROLE – Queste le dichiarazioni di Zanetti: «È naturale che l’Inter appoggi il progetto del Campionato Special perché questi valori appartengono al dna del Club. Il segreto per diventare campioni è la passione. Se sei appassionato ad un progetto allora sei pronto anche ad accettare i momenti difficili e le fatiche che ne derivano. Il segreto per crescere come squadra è essere amici. Essere amici in campo e aiutarsi l’uno con l’altro nei momenti difficili permette di trovare la forza per rialzarsi insieme. Ora è il momento della resilienza, ma arriverà presto il tempo in cui potremo vederci, abbracciarci, giocare insieme. Ed io, in uno di questi momenti, scenderò in campo con voi. Il campionato quarta categoria è fantastico, c’è tantissimo entusiasmo, vi divertite, siete amici e questa è la cosa più bella. La mia esperienza all’Inter è stata fantastica, da tutti i punti di vista, non avrei mai immaginato di fare tutta la mia carriera in una società come l’Inter e avere questo legame con i tifosi. Io ho l’Inter nel cuore come i tanti progetti sociali che seguiamo, che trasmettono i veri valori di questo Club».

Fonte: inter.it

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button