Zanetti a 10 anni dal Triplete: “Qualcosa faremo”. Poi ride di Milito e Orlandoni

Articolo di
19 Maggio 2020, 22:29
Javier Zanetti
Condividi questo articolo

Zanetti – ex capitano e attuale Vice-Presidente dell’Inter – è uno dei nove ospiti nerazzurri di “E poi c’è Cattelan” su Sky Uno. Apre e chiude la serata, facendo l’ultima domanda del quiz preparato per intrattenere il pubblico a casa

ONE MAN SHOW – Il primo dei “nove eroi del Triplete” a prendere parola è proprio Javier Zanetti, che parla a nome di tutti: «Va bene, va bene! Siamo contenti. Qualcosa faremo [per celebrare i dieci anni dal Triplete, ndr]». L’ex capitano dell’Inter fa capire che, una volta terminata l’emergenza, lo storico gruppo nerazzurro ha intenzione di organizzare qualcosa per celebrare le vittorie del 2010. Poi Zanetti, ridendo di gusto, nega che Diego Milito aiutava il gruppo argentino nel preparare il famoso asado. Quando tocca a Paolo Orlandoni fare la domanda all’ospite Ilaria D’Amico sul terzo portiere del Bayern Monaco nel 2010, Zanetti scoppia a ridere per il forzato accento teutonico dell’ex compagno: «Da quando sei tedesco te? Ilaria, chiama Gigi [Buffon, ndr] a casa (ride, ndr)». Infine, tocca proprio a Zanetti fare l’ultima domanda, quella decisiva, che decreta il conduttore Alessandro Cattelan vincitore della serata. Termina così la quiz “3×3” con i nove nerazzurri e la puntata.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE