Mondo Inter

Zaccheroni: “Inter, avversarie hanno capito una cosa. Eriksen al centro”

Alberto Zaccheroni, ospite ai microfoni di “Tutti Convocati” su “Radio 24”, ha parlato dell’Inter di Antonio Conte reduce dalla sconfitta dell’Olimpico contro la Lazio. L’ex allenatore nerazzurro ha anche detto la sua su Christian Eriksen

SCHERMOAlberto Zaccheroni, prima di parlare di Eriksen, commenta il momento dei nerazzurri: «Sta cambiando l’Inter in entusiasmo, le ultime prestazioni hanno evidenziato un calo. Gli avversari hanno intuito un aspetto importante: chiudere le verticalizzazioni su Lukaku. Nelle ultime due parte, contro Napoli e Lazio, gli avversari hanno messo un giocatore davanti al belga. Anche il Milan nel primo tempo ha messo Bennacer lì. All’Olimpico Lautaro Martinez si abbassava sempre su Lucas Leiva, Lukaku era sempre solo. Conte domenica sera era in difficoltà nello spiegare la partita, ha detto che i giocatori non sono sereni».

INSERIMENTO – Zaccheroni poi commenta lo scarso utilizzo di Eriksen fino a questo momento: «Pur avendo fatto l’allenatore, ho sempre pensato che le partite le vincono i calciatori di qualità che ci mettono anche quantità. Che non è sempre semplice. Attorno a questi giocatori di qualità ci metti i giocatori che fanno il lavoro sporco. Le squadre vanno disegnate così, in questo discorso ci entra bene Eriksen: giocatore di qualità che deve essere messo al centro del progetto. L’Inter a centrocampo non ha un giocatore di questa qualità. Poi Conte conosce i giocatori che ha, conta anche la testa».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.