Zaccheroni: “Conte top, ma Juve avanti. Icardi? Un disastro! Su Barella…”

Articolo di
14 giugno 2019, 12:02
Alberto Zaccheroni

Alberto Zaccheroni – intervenuto durante l’evento “The Coach Experience” , organizzato dall’Associazione Italiana Allenatori Calcio alla Fiera di Rimini – ha parlato anche dell’arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter e della situazione legata a Mauro Icardi. Di seguito le parole del tecnico, raccolte dall’inviato di Inter-News.it Crescenzo Greco

GAP CON LA JUVENTUSZaccheroni parla dell’arrivo di Conte sulla panchina dell’Inter e sul gap da colmare con la sua ex squadra: «Se l’arrivo di Conte può colmare il gap con la Juventus? Non lo so, nel senso che la Juve ha già la mentalità che la aiuta a vincere, l’organico era importante all’Inter e lo è anche quest’anno, a Napoli anche. Conte, senza nulla togliere a nessuno, è il top allenatore in Italia perché tolto Guardiola quando gli allenatori italiani vanno all’estero vincono, quindi vuol dire che c’è qualcosa in più».

DISTANZA – Nonostante la grande stima per Conte, il tecnico ritiene chela distanza dalla Juventus sia ancora troppa: «Conte mi sembra in questo momento quello che incide maggiormente sulla squadra, quindi lui può aiutare l’Inter a ridurre il gap pero è appena arrivato. È vero che alla Juventus appena è arrivato ha vinto il campionato, è successo ance a me al Milan però poi il calcio è bello perché imprevedibile. Conte è un maestro in questo, potrebbe succedere ma io la Juve la vedo sempre avanti perché ha una cultura acquisita. La juve ci metterà qualche mese a riadattarsi al nuovo allenatore, ma i giocatori certe cose le facevano anche prima, adesso le stanno facendo in Nazionale. Oggi sono anche assistiti dalla tecnologia quindi è più facile far capire subito ciò che va bene o non va bene».

IMPRESSIONANTE – Zaccheroni parla poi di Barella, dato molto vicino all’Inter: «Barella? Ero in Asia, l’ho visto giocare e mi ha impressionato. È il primo che andrei a prendere, ha un motore davvero grande. Una struttura normale direi ma un motore straordinario, mi ha davvero impressionato».

DISASTRO – Per finire, una battuta sulla vicenda Icardi: «Un disastro, purtroppo. Se si è creata una spaccatura totale, è il gruppo ti fa vincere, la qualità e la compattezza. Poi magari fa gol e lo accettano, però si sono spese troppe parole sulla questione. Io vedo il risultato da fuori, ci hanno rimesso i risultati, i giocatori e classifica. Il giocatore si è svalutato, ma anche gli altri si sono svalutati. Il risultato è un disastro, poi le dinamiche non le conosco».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE