Zaccheroni: “Conte, sfogo da evitare. Suning una potenza, all’Inter…”

Articolo di
11 novembre 2019, 14:01
Zaccheroni

Intervistato dai microfoni di Radio Anch’io Sport, l’allenatore Alberto Zaccheroni ha parlato – tra gli altri temi – dello sfogo di Antonio Conte dopo la sconfitta dell’Inter contro il Borussia Dortmund. Un commento, poi, anche sulla questione Radja Nainggolan.

SFOGO FUORI LUOGO – Non condivide Alberto Zaccheroni la scelta di Antonio Conte di volersi sfogare pubblicamente con la società e le scelte di programmazione in seguito alla sconfitta di martedì sera in rimonta contro il Borussia Dortmund. Il tecnico ha infatti analizzato in questo modo le parole dell’allenatore nerazzurro: «Il suo sfogo dopo la sconfitta in Champions League? Io sono dell’idea che le cose debbano essere discusse tra i diretti interessati. Preferisco non parlarne all’interno dello spogliatoio e di certo non pubblicamente. Bisogna andare dalla società e parlarne direttamente con loro. Credo comunque che l’Inter sia stata colpita da qualche infortunio di troppo. Poi Conte voleva DzekoVidal che non sono stati presi».

POTENZA ECONOMICA – Un commento poi anche sulla potenza economica di Suning e sulla decisione di tagliare Radja Nainggolan dal progetto tecnico, cedendolo in prestito al Cagliari dove sembra aver ritrovato la sua forma migliore: «All’Inter sicuramente non manca la forza economica. Conosco bene Suning ed è una forza mondiale. Nainggolan forse è stato lasciato andare troppo facilmente. Se è motivato è straordinario ed è un gran bel vedere».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE