Xavi: “Il Barcellona voleva vendermi. Inter in mente, poi Guardiola…”

Articolo di
6 Giugno 2020, 19:50
Xavi
Condividi questo articolo

Xavi è stato intervistato dal giornalista spagnolo Guillem Balagué per DAZN. L’ex centrocampista, ora allenatore dell’Al-Sadd in Qatar, rivela come sia stato vicino a trasferirsi all’Inter. A levare ai nerazzurri la possibilità di contare su un campione del genere fu Guardiola, che superò anche le volontà del Barcellona.

BLINDATO IN UN ATTIMO – Sembra impossibile, ma c’è stato un periodo in cui il Barcellona ha pensato di disfarsi di Xavi. È lo stesso ex centrocampista a rivelarlo, a dodici anni di distanza: «Venivamo dalla vittoria agli Europei e avevo sapito da Txiki Beguiristain (all’epoca dirigente del Barcellona, ndr) che il club aveva l’idea di vendermi. Era l’estate del 2008, poi andiamo in Nazionale e vinciamo gli Europei, in più io ricevetti il premio di MVP del torneo. Lì lo scenario cambiò, ovviamente, andai a parlare con Pep Guardiola un minuto e cambiò la percezione. Dopo quell’incontro cambiarono le mie intenzioni: non avevo più in mente l’Inter o il Bayern Monaco o qualsiasi altra squadra. Mi ha detto che non si immaginava la squadra senza di me in campo, fu solo un minuto ma bastò per convincermi. Questo fa capire quanto sia importante la comunicazione: il confronto con il giocatore per me è una cosa fondamentale».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE