Vulpis (SportEconomy): “Serie A? Unica idea fattibile. Problema tv, Lega…”

Articolo di
21 Aprile 2020, 12:06
Marcel Vulpis
Condividi questo articolo

Intervistato sulle frequenze di “Radio Sportiva”, Marcel Vulpis, fondatore ed editore di “SportEconomy”, ha parlato della situazione in Serie A per via dell’emergenza Coronavirus

CAMPIONATO – Queste le parole di Marcel Vulpis, fondatore ed editore di “SportEconomy”, sulla situazione in Serie A per le difficoltà che dovranno affrontare le società e sulla conclusione del campionato. «Nel 2019 il montante delle perdite era superiore ai 344 milioni. Quella di quest’anno sarà ancora peggiore, per cui se non arrivano aiuti di stato o se il campionato verrà sospeso, si arriverà a chiedere ai proprietari di fare una capitalizzazione. Se tutti i club andranno in rosso, non tutte le proprietà sono così solide, per cui non sappiamo come andrà a finire. Se il fampionato riparte e si ferma poco dopo per un nuovo contagio? A quel punto è finito. Per questo l’unica idea fattibile era quella dei playoff e basta. Tra far muovere 20 squadre in 124 partite e far disputare una finale in campo neutro tra Juventus e Lazio, avrei scelto quest’ultima soluzione. Il problema sono le TV e i soldi dei diritti televisivi: la Lega non può pretendere soldi da “Sky” e “Dazn” per qualcosa che non ha erogato».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE