Vlahovic: “Partita più emozionante? Il gol all’Inter al 90′! Coronavirus…”

Articolo di
23 Aprile 2020, 19:52
Chiesa Vlahovic Sampdoria-Fiorentina
Condividi questo articolo

Vlahovic ospite di “Casa Sky Sport” su “Sky Sport 24” dopo Petagna (vedi articolo). L’attaccante della Fiorentina ha parlato del gol segnato all’Inter e di come ha superato il Coronavirus (vedi articolo)

DUSAN SI RACCONTA – Le parole di Dusan Vlahovic: «Mi sento bene. Ho scoperto che avevo il Coronavirus perché avevo la febbre alta, sono andato all’ospedale e mi hanno fatto il tampone. Il giorno dopo mi hanno detto che ero positivo, non era una notizia molto bella ma grazie a Dio tutto è passato e ora sto bene. Spaventato? No, la febbre mi è passata dopo un giorno. Mi sentivo bene e non avevo problemi. Zlatan Ibrahimovic? Sto parlando tanto di lui che fra poco mi denuncia (ride, ndr). Sono molto contento di averlo visto dal vivo e averci giocato contro. Lo seguivo da quando ero bambino. Mi impressiona il suo carattere, non molla mai. Ha una grande altezza, grandissima tecnica. Ma è inutile parlare di lui, troppo forte. Io cerco di essere più vicino a lui, come lui non ci possono essere tanti. La partita che mi ha emozionato di più? Devo dire contro l’Inter, al novantesimo segno un gol bello al Franchi. Contro l’Inter, sicuro. Gol alla Gareth Bale? Mi piace come paragone. Lui quando prendeva palla faceva già gol. Devo solo continuare a lavorare, dare il 100% per continuare a fare bene. Esultanza? Dopo l’Inter è venuta naturalmente ed è rimasta. Vedrò di non farla se segno in trasferta, perché rispetto tutte le tifoserie».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE