Mondo Inter

Villa: “Inter, si respira un’aria diversa. Ingeneroso dare colpe a Icardi”

Thomas Villa è stato uno degli ospiti nello studio di Milano per “Calcio & Mercato” su Rai Sport +. Il giornalista ha commentato le voci su una panchina in bilico all’Inter, dopo gli ultimi risultati della squadra di Luciano Spalletti, ma ha voluto escludere dalle responsabilità Mauro Icardi.

CAMBIO DI ROTTA?Thomas Villa ha seguito la conferenza di vigilia di Parma-Inter stamattina e dà un giudizio sul clima di Appiano Gentile: «Luciano Spalletti è un uomo intelligente, è completamente consapevole delle difficoltà dell’Inter del periodo e dei rischi che si corrono, nonostante le parole rassicuranti di Giuseppe Marotta che a inizio settimana ha cercato di calmare le acque e tranquillizzare tutti. L’ha fatto con tempismo, ha dato credo un grosso sostegno a Spalletti che ha saputo coglierlo: l’abbiamo visto tranquillo, però con la consapevolezza di aver poco margine d’errore, come l’Inter in questo momento. Mi sembra che dopo il Bologna la situazione fosse davvero molto complicata, adesso si respira già un’aria diversa e quindi io credo che il tentativo dell’Inter sarà quello di andare fino alla fine della stagione con Spalletti».

BIG IN DIFFICOLTÀ«Mauro Icardi? Spalletti ha cercato di far crescere anche dal punto di vista tattico questo giocatore, che negli ultimi mesi ha avuto un rendimento insufficiente, ma ha ammesso che il giocatore deve essere aiutato un po’ di più dalla squadra che in questo momento sta facendo fatica. Io non credo che il problema dell’Inter sia l’individualità di Icardi un po’ appannato, in questo momento è un complesso che fatica ad avere una manovra fluida, Icardi molto spesso è isolato e il primo a saperlo è Spalletti, che però alla ricerca di equilibri fa fatica a dargli il supporto che dovrebbe. Su Radja Nainggolan l’allenatore dell’Inter ha incoraggiato il giocatore che più ha voluto a far vedere il suo valore ed essere il trascinatore, ma credo che tutti debbano crescere: sarebbe ingeneroso dire che la colpa è di Icardi e del suo rinnovo».

RIVOLUZIONE? «José Mourinho ha fatto non solo la storia ma la leggenda dell’Inter, dovesse candidarsi uno come Marotta dovrebbe tenerlo in grande considerazione. Ivan Rakitic? È un grandissimo campione, naturalmente l’Inter è attenta a un’opportunità del genere ma è molto complicata questa trattativa, anche se è un giocatore veramente importante e uno di migliori centrocampisti d’Europa».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh