Vieri: “L’Inter tornerà a vincere delle cose importanti. 5 maggio massacro”

Articolo di
9 Aprile 2020, 07:01
Christian Vieri
Condividi questo articolo

Vieri è stato protagonista di una diretta Instagram con Ronaldo, suo compagno all’Inter per tre anni ma di fatto una manciata di partite. L’ex attaccante ha parlato dei nerazzurri sia in relazione al suo passato sia al presente e (si spera) a un futuro non troppo lontano.

IL RICORDOChristian Vieri parla a Ronaldo dell’esperienza condivisa all’Inter: «Che bei tempi! Marcello Lippi mi chiama un giorno e mi dice: “Come stai, tutto bene?” Gli dico io: “C’è da andare a giocare a Milano?” Gli faccio la battuta perché sapevo che andava all’Inter. Lui: “Sì, tu che fai?” E io gli ho detto: “No no, vengo, se c’è da andare a giocare col brasiliano io vengo e andiamo a giocare insieme”. È stata così la cosa, poi alla fine abbiamo giocato poche partite insieme: è una roba incredibile. Hai avuto un infortunio strano, non era mai successo. Dopo la sofferenza che ti sei ripreso perdiamo anche lo scudetto del 5 maggio, quello è stato il peggio del peggio del peggio: quello è stato un massacro. Sicuramente era destino: ti eri ripreso bene, arriviamo primi in classifica all’ultima partita e perdiamo. È stata una bella batosta, poi dopo tu vai al Real Madrid e finisce tutto quanto».

E ADESSO – Vieri parla anche della squadra attuale: «Quest’anno si sta riprendendo bene. Società buona, l’allenatore è molto bravo: mette pressione ai giocatori, è un martello. L’Inter ora è terza in classifica, è tutto l’anno che lotta per lo scudetto. Non è facile, perché la Juventus è uno squadrone, però ora l’Inter si è ripresa bene e tornerà secondo me a vincere delle cose importanti».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE