Vieri sull’Inter: “Ronaldo ha ragione. Cuper, non eravamo tutti uguali!”

Articolo di
9 Maggio 2020, 22:05
Vieri Ronaldo
Condividi questo articolo

Vieri ha commentato le dichiarazioni di Ronaldo (qui i dettagli) sui suoi infortuni. L’ex attaccante si schiera al fianco dell’ex compagno di reparto: gli allenamenti devono essere personalizzati. Di seguito il suo pensiero anche su Cuper in una diretta Instagram con Ventola

ALLENAMENTI DIVERSIVieri torna a parlare dell’Inter: «Ho avuto degli allenatori scarsi, ma non sto qui a dire i nomi. Ronaldo ha detto che con i metodi di ora non si sarebbe infortunato? Posso essere d’accordo. Quando ci allenavamo i difensori e i centrocampisti erano avanti, noi dietro. Da Ronaldo non si poteva pretendere di abbassare i tempi: non si poteva sovraccaricare, dargli mille problemi – dice Vieri -. Noi, i muli, dovevamo allenarci pesantemente per poi andare forte la domenica e distruggere gli avversari. Lui doveva allenarsi come diceva lui. Infatti, penso che Cuper sbagliasse a volere tutti uguali, ma non siamo tutti uguali. Io magari dovevo farne 30, lui 10. Io più roba facevo, meglio stavo. Non è che uno vuole fare di meno, è che non siamo tutti uguali. Zanetti può anche correre dalla mattina alla sera, perché il suo fisico glielo permette».

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE