Vecchi: “Zaniolo non è Totti. Radu era forte già all’Inter, su Gravillon…”

Articolo di
4 Gennaio 2019, 21:27
Condividi questo articolo

Stefano Vecchi, ex allenatore della Primavera dell’Inter, è intervenuto in diretta a Radio Sportiva per commentare la crescita di alcuni prodotti del settore giovanile nerazzurro tra cui Nicolò Zaniolo e Ionut Radu

GLI EX ALLIEVI – Questo l’intervento di Stefano Vecchi: «Nicolò Zaniolo è sulla bocca di tutti, mi aspettavo grandi cose da lui ma non un impatto così forte soprattutto in una grande piazza come la Roma. Ci sono stati accostamenti con l’inizio di carriera di Francesco Totti, ma non è Totti né per caratteristiche né per ruolo perché non è un attaccante. Ionut Radu? Sta facendo bene al Genoa, è un portiere di talento con grandissime qualità. Ricordo che qualche anno fa quando lui era all’Inter c’erano anche Emil Audero nella Primavera della Juventus e Gianluigi Donnarumma in quella del Milan, quest’ultimo ha avuto la bravura di sfruttare la possibilità in prima squadra ma anche il romeno si sapeva sarebbe arrivato nel calcio importante. Andrew Gravillon? Al Benevento ha trovato poco spazio ma può dimostrare di avere grosse potenzialità, sta facendo molto bene al Pescara e ha grandi doti fisiche».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.