Mondo Inter

Vecchi: “Inter di Conte? Curioso. Icardi farà sempre gol. Calo Zaniolo…”

Stefano Vecchi – ex allenatore dell’Inter primavera -, nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni di “Tuttomercatoweb.com” ha parlato della sua nuova esperienza in Serie C con il Sudtirol, anche se per lui si tratta di un ritorno. Poi ha detto la sua riguardo giovani calciatori che ha avuto modo di allenare nel corso della sua esperienza a Milano come Nicolò Zaniolo e Kouamè. Conclude poi parlando di Mauro Icardi e del prossimo campionato di Serie A.

RITORNO VECCHI – Ritorno al Sudtirol, Stefano Vecchi parla delle sue impressioni riguardo le novità rispetto l’ultima sua esperienza, ben sette anni fa: «Cosa c’è di nuovo? Sicuramente nella gestione e nelle persone. Nelle figure in società come il direttore sportivo, ora ad esempio c’è Bravo. Nella struttura del nuovo centro sportivo, ora è un impianto bellissimo. Sicuramente ci sono stati dei miglioramenti. Era già un ambiente preciso e il Sudtirol ha dimostrato di voler mettere le basi per poter crescere. L’obiettivo è quello di puntare ai play-off perché lo dice la storia del Sudtirol».

SU KOUAMÈ – «È un ottimo giocatore, un professionista e un ragazzo d’oro. Lo scorso anno ha fatto un girone d’andata strepitoso, poi ha avuto un piccolo calo in quello di ritorno. E’ un calciatore che al di la della fase realizzativa, è un attaccante che tutti gli allenatori vorrebbero per la disponibilità e per la capacità di far giocare la squadra».

ZANIOLO E IL CALO – Poi soffermandosi su Nicolò Zaniolo, ha parlato del calo di prestazione a fine stagione: «Credo sia fisiologico. La pressione e l’entusiasmo dell’inizio dove era la novità gli hanno permesso di far vedere cose incredibili. Lui è quel giocatore lì. Il calo è dovuto anche alle caratteristiche del ragazzo. Ranieri lo usava spesso come esterno, mentre è più un giocatore che deve stare in mezzo al campo. Poi chiaramente sta a lui rimanere con i piedi ben piantanti per terra e lavorare con umiltà. Distrazioni? No, per com’è fatto le distrazioni neanche le sente. Poi è un ragazzo di vent’anni e non si può incatenare e non si può nemmeno pensare che non possa sbagliare come è successo in Nazionale. Succede a tanti altri calciatori e questo casino non esce. È un ragazzo che non sta molto ad ascoltare, gli scivola tutto addosso e questa è stata la sua forza all’inizio. Alcune cose deve imparare a non farle, ma fa parte di un percorso di crescita. Futuro? Può andare alla Juve e giocare titolare e fare lo stesso al Tottenham o alla Roma. Nella Capitale sicuramente conosce l’ambiente e ha un organico dove può giocarsela di più rispetto ad altri club».

SU ICARDI – «È un giocatore che dovunque andrà farà gol. Per evitare tante polemiche all’Inter sarebbe meglio per tutti che andasse all’estero. È un attaccante che ha sempre dimostrato di saper fare gol e non avrà problemi il prossimo anno».

NAPOLI RINFORZATO – Con l’acquisto di Manolas e i possibili nuovi arrivi come James Rodriguez e Mauro Icardi, il tecnico si pronuncia così: «Con questi giocatori si avvicina alla Juventus, ma ci ricordiamo quanti punti aveva dai bianconeri a fine campionato quest’anno? Non è facile raggiungerli è comunque un gap importante, ma con quei calciatori può fare il salto di qualità».

PROSSIMA STAGIONE – Stefano Vecchi conclude dicendo la sua riguardo il prossimo campionato di Serie A: «Sicuramente siamo tutti in attesa di capire cosa possa fare Conte all’Inter, ma sono curioso dell’Atalanta. Voglio vedere se riuscirà a fare bene in campionato nonostante la Champions League da giocare».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh