Vallini: “Inter, Ljajic e Handanovic i migliori per rendimento”

Articolo di
28 dicembre 2015, 13:47
ljajic

L’inviata di Sky Sport Silvia Vallini ha provato a stilare una formazione dell’Inter basandosi sul rendimento avuto dai calciatori impiegati da Roberto Mancini in queste prime 17 giornate di campionato. Tra di loro spiccano sopratutto due giocatori, ovvero Adem Ljajic e Samir Handanovic.

I PIU’ POSITIVI – «Handanovic e Ljajic: la media voti incorona di due come i più positivi dell’Inter fin qui. L’uno simbolo del passato che vuole riscattare le delusioni recenti per arrivare a vincere, l’altro immagine del mercato che in estate ha rivoluzionato la squadra puntando la Champions come obiettivo imprescindibile. Nel mezzo nove compagni che permettono insieme a loro di comporre una formazione virtuale, magari non propriamente equilibrata o realistica, ma comunque quella che emerge per prestazioni dei singoli tra i 17 cambiamenti proposti da Mancini in altrettante partite».

LA MIGLIOR FORMAZIONE – «Un 3-4-3 con Miranda e Murillo immancabili al centro della difesa, con Juan a comporre il trio. A centrocampo spiccano Medel e Brozovic, gli unici del reparto ad aver tenuto un ritmo al di sopra della sufficienza; il croato, in particolare, si colloca al terzo posto tra i migliori in assoluto della squadra. L’Inter nel mezzo riparte da loro per ovviare anche alle tre giornate di squalifica di Felipe Melo. Ai lati della coppia altri due nuovi arrivi: Biabiany da una parte e Telles dall’altra».

L’ATTACCO – «Vicino a Ljajic conquistano un posto Jovetic, nonostante il calo dopo la partenza sorprendente, e Icardi che è ancora il capocannoniere dell’Inter con 7 gol; uno solo in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ljajic, Icardi, Jovetic; insieme hanno giocato solo contro Frosinone e Udinese e l’Inter con loro ha segnato ben 8 gol in due partite, 5 dei quali proprio con gli attaccanti, mentre ne ha fatti 15 nelle restanti 15 giornate. Dato che fa riflettere, elementi che Mancini può raccogliere durante la sosta per ripartire dal primato e conservarlo».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE