Vallini: “Icardi criticato ma ha segnato un solo gol in meno…”

Articolo di
5 gennaio 2016, 14:23

Silvia Vallini di Sky ha messo in evidenza l’incredibile cambiamento avuto dall’Inter rispetto alla scorsa stagione. A sorprendere non sono solo i 15 punti in più e 12 gol in meno ma anche il fatto che, nonostante le critiche, la media realizzativa di Mauro Icardi sia rimasta praticamente la stessa.

TUTTO E’ CAMBIATO – «Un gennaio diverso e il clima non c’entra, se non quello in classifica che vede l’Inter prima anziché a -18 dalla vetta; un anno fa tutto diverso. L’abisso si apre dinnanzi ai 15 punti che separano l’Inter di oggi rispetto a quella della scorsa stagione, o al confronto tra le difese: 23 i gol subiti al 21 dicembre 2014, 11 ora. Frutto anche di otto vittorie per 1-0 e in generale di ben dieci partite a porta inviolata, il doppio rispetto a dodici mesi fa».

MAGGIORE COLLABORAZIONE – «E se allora spiccava su tutti Mauro Icardi, che si sarebbe laureato capocannoniere del campionato, in questi mesi intanto si è parlato invece delle difficoltà dell’argentino e della sua complicata convivenza con Jovetic. Eppure ha segnato soltanto un gol in meno. In compenso l’Inter ha trovato una maggiore collaborazione da tutti, una distribuzione di responsabilità che si è concretizzata negli 11 differenti marcatori a segno rispetto agli 8 dello scorso campionato».

DUE GOL IN MENO – «Alla sosta si arrivò dopo 16 giornate, questa volta dopo 17 ma anche con una partita in più i numeri inquadrano un cambiamento sorprendente. Persino per quanto riguarda gli aspetti notevolmente migliorabili: per gran parte di questa stagione l’Inter non si è distinta certo per produzione offensiva ma nonostante ciò le occasioni da gol sono cresciute di un terzo ed anche l’intensità è aumentata come certifica la media dei palloni recuperati. Solo i gol fatti, 23, sono diminuiti: 25 furono quelli realizzati, con una gara in meno, nel 2014. Margine sul quale l’Inter ha lavorato da Doha ad Appiano per mantenere il rendimento e perfezionarlo; rendere anche il resto dell’anno davvero diverso».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE