Valentini: “Serie A? Un’idea è inaccettabile! Tre italiani aiutino l’UEFA”

Articolo di
17 Marzo 2020, 07:12
Antonello Valentini
Condividi questo articolo

Valentini, ex direttore generale della FIGC, è intervenuto in collegamento con “Sportitalia Mercato”. Oggi ci sarà una riunione all’UEFA e lui, oltre ad affidarsi a tre persone in particolare, si augura che la Serie A possa proseguire senza blocco del campionato.

NIENTE STOP!Antonello Valentini ipotizza la ripresa della Serie A: «Ci sono due scenari, se l’incubo Coronavirus ce lo consentirà, che devono convivere. Uno è lo scenario nazionale, l’altro è quello internazionale. L’unica cosa che credo sia inaccettabile, circolata negli ambienti UEFA, è congelare il campionato e assegnare lo scudetto sulla base della classifica di oggi. Questo è inaccettabile, l’idea dei play-off e play-out come estrema soluzione credo sia la migliore. Qui però credo ci sia un problema di UEFA: oggi c’è la riunione in videoconferenza con le cinquantacinque federazioni. La FIGC è stata la prima ad avere la serietà di chiedere il rinvio degli Europei, si è accodata la Germania e spero che questa tesi prenda corpo».

L’AIUTO – Valentini spera che tutti facciano la loro parte: «L’Italia è l’unico paese con tre rappresentanti nell’Esecutivo UEFA. Ha il vicepresidente Michele Uva, Andrea Agnelli in quanto presidente dell’ECA ed Evelina Christillin delegata dalla FIFA. Mi auguro che anche loro possano dare una mano a questa soluzione, perché rinviare gli Europei di un anno credo che sia l’unica soluzione, in base ai tempi che detta questo maledetto flagello, per concludere i campionati. L’UEFA ha tenuto un occhio alla cassa e un altro al resto, che è la salute ed è la cosa più importante. Si è ridotta tardissimo a bloccare Champions League ed Europa League, si sono addirittura arrese Russia e Serbia mentre si è giocato soltanto in Turchia, seppur a porte chiuse. Penso che il blocco di Champions League ed Europa League sia arrivato troppo tardi. Su certe cose l’UEFA sarebbe dovuta essere più attiva per combattere l’emergenza».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE