Valentini: “Inter, mancanza di rispetto alla stampa italiana. Su Conte… “

Articolo di
16 Dicembre 2019, 18:07
Condividi questo articolo

L’Inter ed Antonio Conte hanno espresso il loro dissenso circa la pagina pubblicata, qualche giorno fa, dal Corriere dello Sport dove un presunto tifoso attaccava l’allenatore nerazzurro con toni poco lusinghieri. Sulla vicenda è tornato Antonello Valentini, ex dirigente FIGC, che ha commentato la vicenda sulle frequenze di “TMW Radio”.

RISPETTO – L’Inter e Antonio Conte hanno mancato di rispetto alla stampa italiana, ne è convinto Antonello Valentini: «Se Conte ritiene di essere stato diffamato, se la vedrà con i suoi legali e ha tutto il diritto di difendersi nelle sedi opportune. Io non mi meraviglio di lui, tanto di Marotta e della dirigenza. Ho gestito per anni i rapporti della Nazionale con la stampa di tutto il mondo.  Ci sono stati passaggi molto polemici e turbolenti con vari allenatori (Sacchi, Maldini, Lippi ndr) ma non ci siamo mai permessi né di annullare una conferenza stampa né un silenzio stampa, forma arcaica di protesta. L’Inter ha mancato di rispetto a tutta la stampa italiana, non solo al Corriere dello Sport. Mi meraviglio di questo atteggiamento, sono d’accordo con l’Ordine dei Giornalisti che con l’Unione Stampa Sportiva che hanno protestato. Sono sistemi medioevali che speravo ci fossimo lasciati alle spalle. Non mi aspettavo neanche le reazioni di Milan e Roma su un titolo che può essere stato felice o infelice ma che non aveva nulla di razzista. Stiamo calmi. Spero che la Lega, insieme alla Federazione, si ponga anche questo problema».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.