Valenti: “Quanti Calhanoglu servono per fare un Barella? In questa Inter…”

Articolo di
14 Dicembre 2020, 12:43
Giacomo Valenti Giacomo Valenti
Condividi questo articolo

Valenti – conduttore radiofonico e tifoso interista – a “Pressing Serie A” su Italia 1 parla del momento dell’Inter, tra eliminazione in Europa e secondo posto in Italia. Oltre all’argomento tattico su Conte, tiene banco quello sul mercato con protagonista Calhanoglu

GIOCATORI DA INTER – Testa al sogno Scudetto per Giacomo “Ciccio” Valenti: «La squadra che temo di più sinceramente è l’Inter. Poi, assolutamente il Napoli. Adoro Nicolò Barella, dal suo sguardo si capisce che può essere sempre nel vivo della partita ed essere determinante. Come Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Quando Danilo D’Ambrosio entra è sempre pericoloso. Si tratta di giocatori sempre pronti quando chiamati in causa».

TROPPE CRITICHE – Non manca la tirata d’orecchie all’allenatore dopo l’uscita dalla Champions League, ma per Valenti bisogna pensare al futuro: «La difesa a quattro la chiedo da spesso, si poteva provare anche prima! Contro lo Shakhtar Donetsk c’è stato un processo ad Antonio Conte pre-partita, durante e post-partita. Adesso si parla più di questo che delle quattro vittorie consecutive in Serie A. L’Inter è seconda in campionato, non ultima!».

MEGLIO BARELLA – Valenti viene interpellato sul possibile arrivo di Hakan Calhanoglu all’Inter (vedi aggiornamento) nella prossima stagione: «Non mi sembra un giocatore che possa essere determinante per l’Inter. Se prendo Barella come unità di misura, Calhanoglu è più forte? Quanti Calhanoglu servono per fare un Barella? Ecco».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.