Valenti: “Inter, sogno Modrić! Kovačić no, servono punti di riferimento”

Articolo di
23 luglio 2018, 08:00
Giacomo Valenti

Giacomo Valenti è intervenuto in collegamento su “Radio Sportiva”. Il noto tifoso dell’Inter si è espresso in particolare sul calciomercato nerazzurro, dando le sue preferenze per gli acquisti e augurandosi che la società segua le indicazioni di Luciano Spalletti.

ROSA DA COMPLETARE«Lautaro Martínez ormai è un fratello di sangue, solo con quello sguardo: neanche io davanti al buffet ho quello sguardo (ride, ndr). Partiamo da dei lati positivi, perché in extremis siamo entrati in Champions League, ma c’è stato un momento di buio nel corso della stagione che arriva quando non hai personaggi a cui attaccarti, punti di riferimento. Quest’anno è stato preso uno come Radja Nainggolan però ancora qualcosina va fatto. Ovviamente bisogna vedere cosa ha in testa Luciano Spalletti: sono contento che lui abbia partecipato in maniera attiva alle indicazioni di mercato, mi auguro che si concretizzino le sue idee perché l’anno scorso c’è stato un problema grosso diplomatico all’interno della società, quando lui si è lamentato pubblicamente quando è arrivato Rafinha. João Cancelo è un buonissimo giocatore, forse era una cifra veramente improponibile per quel tipo di ruolo, Rafinha è stata un’ottima operazione ma adesso c’è Nainggolan, dovesse arrivare anche Rafinha sarei felice ma andrei su altri centrocampisti punti di riferimento. Tra Luka Modrić e Mateo Kovačić c’è un abisso: io sogno Modrić, anche Arturo Vidal. Kovačić non riesco a sognarlo, non è cattiveria ma ormai non è quello».







ALTRE NOTIZIE