Un Perisic “alla Ibra” ha trascinato la Croazia in finale – CdS

Articolo di
12 luglio 2018, 12:28
Ivan Perišić Croazia-Nigeria

Piovono elogi sull’interista, grande protagonista nella storica finale dei Mondiali raggiunta ieri dalla Croazia dopo la vittoria in semifinale contro l’Inghilterra

Per la prima volta nella sua storia la Croazia è in finale dei Mondiali. La nazionale balcanica affronterà la Francia nella finalissima di Mosca a cui si presenterà con un Ivan Perisic in grande spolvero dopo la superba prestazione di ieri dove, con il gol del pareggio e l’assist a Mandzukic per il raddoppio, ha dato un enorme contributo per rimontare e battere l’Inghilterra. Piovono elogi da parte del Corriere dello Sport, che sottolinea la prestazione a “double face” dell’interista che ha quasi ricalcato il suo rendimento in maglia nerazzurra, pur a situazioni invertite. Con l’Inter Perisic ha fatto un inizio di stagione in grande spolvero per poi calare nel girone di ritorno (salvo poi riprendersi nel finale dando il suo contributo per il raggiungimento del quarto posto), con la Croazia ieri è stato abulico, come buona parte della squadra, per un’ora circa di gioco fino a trovare il gol del pareggio, con un colpo “alla Ibrahimovic”: da lì l’esterno croato e nerazzurro si è acceso, prendendo un palo pochi minuti dopo, prendendo in mano la squadra e servendo di testa l’assist a Mandzukic per il gol nei supplementari che ha spalancato le porte della storia per la Croazia.