Ulivieri: “Inter, calcio di Conte fa pensare. Scudetto? Un obbligo”

Articolo di
25 Agosto 2020, 20:39
Antonio Conte Verona-Inter Antonio Conte Verona-Inter
Condividi questo articolo

La prima stagione di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter è più che positiva. Europa esclusa: Renzo Ulivieri commenta la delusione per la sconfitta in finale di Europa League. E definisce già gli obiettivi nerazzurri per la prossima stagione, ai microfoni di “TMW Radio”.

DELUSIONE – Il secondo posto dell’Inter di Antonio Conte in campionato è un risultato ottimo. Tuttavia la delusione per il percorso europeo è forte. E spinge a una riflessione sul calcio proposto dal tecnico. Questo il pensiero di Renzo Ulivieri: «Il Siviglia è stato superiore, e ha vinto meritatamente. La valutazione sul lavoro di Conte non spetta a me farla. Semmai bisogna pensare al tipo di calcio che Conte propone. Se un calcio così schematizzato è funzionale alle competizione europee, o se qualcosa lascia per strada. Però è comunque una squadra che è arrivata a fare la finale, non della Coppa Campioni ma di Europa League. È stata fatta passare come un grande evento, ma l’evento è la Coppa Campioni».

ANTI-JUVE – In vista della prossima stagione, alla luce della conferma di Conte sulla panchina dell’Inter, l’obiettivo è chiaro. Ecco il pensiero di Ulivieri sull’Inter come possibile anti-Juventus: «Non è che può essere: bisogna che sia! Perché per quanto ha speso l’anno scorso e per quanto si prepara a spendere quest’anno, io credo che sia una società che ha l’obbligo di contendere lo scudetto alla Juve».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE