Turrini: “Politano-Spinazzola come ostaggi! Inter, mi aspetto tanto. Vidal…”

Articolo di
17 Gennaio 2020, 22:51
Leo Turrini
Condividi questo articolo

Turrini ha parlato delle mercato dell’Inter, Arturo Vidal e delle aspettative alte a gennaio e per la seconda parte di stagione. E’ in atto la sfida contro la Juventus in Serie A, mentre lo scambio Politano-Spinazzola è ormai saltato. Di seguito le dichiarazioni ai microfoni di “Calciomercato.com”

ASPETTATIVE SUL MERCATOLeo Turrini ha parlato senza mezzi termini delle trattative nerazzurre e della rincorsa alla Juventus: «La Ferrari ha messo sotto contratto Arturo Leclerc, il fratellino di Carletto. Cosa significa questa mossa? Anzi tutto significa che non me ne va bene una, nel senso che io aspettavo sì un Arturo, ma era Vidal in nerazzurro. Quanto a Leclerc junior vestito di Rosso, la cosa va valutata su due livelli distinti».

TRATTATIVA SFUMATA – Leo Turrini, dopo aver parlato di Arturo Vidal, esprime un pensiero netto anche sullo scambio saltato nelle ultime ore: «Politano e Spinazzola? Mi fa impazzire la loro storia. Chiusi in albergo come ostaggi! Il calcio post moderno davvero è una soap opera, occuparsi oggi di mercato deve essere un divertimento folle, mica come ai miei tempi. Comunque, scusa la divagazione, volevo dire che Vettel non sarà ostaggio dei fratelli Leclerc. Si difenderà con le unghie e con i denti. La Mercedes è come la Juve in serie A. Quando credi di averla presa, puf, scappa in avanti. Ma forse stavolta dipende dalla prova del budino. Il budino? Fammi assaggiare quella di Marotta e di Ausilio a fine mese. Cosa ti aspetti? Tanto, a parte la liberazione dalle camere di albergo di Spinazzola e Politano per ragioni umanitarie».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE