Trevisani: “Shakhtar Donetsk gioca solo a un ritmo. Inter, ha punto debole”

Articolo di
12 Agosto 2020, 07:46
Riccardo Trevisani Riccardo Trevisani
Condividi questo articolo

Lo Shakhtar Donetsk affronterà l’Inter lunedì alle ore 21 a Dusseldorf, nella seconda semifinale di Europa League. Il giornalista Riccardo Trevisani, ospite di “Terzo Tempo Europa” su Sky Sport, ha segnalato un limite negli ucraini e il principale punto debole.

CHE AVVERSARIO DAVANTI LUNEDÌ?Riccardo Trevisani presenta lo Shakhtar Donetsk: «È una squadra forte, talentuosa e organizzata. Sa giocare benissimo a pallone, rispetto al Bayer Leverkusen ha meno difficoltà difensive. Ha un portiere (Andriy Pyatov, ndr) che è sicuramente il punto debole dalla squadra, però nel complesso e nell’organizzazione difensiva è migliore del Bayer Leverkusen. Magari ha meno talento, ma è forte. Sicuramente è un avversario che si può battere, per me è una squadra che può giocare solo al suo ritmo. Se gioca e fa la sua partita va bene, se deve difendere no: per questo l’Atalanta l’ha distrutta. È una doppia semifinale da Champions League, tant’è che due squadre arrivano dalla Champions League: Inter e Shakhtar Donetsk».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.