Mondo Inter

Trevisani: «Inter, oggi lo Shakhtar Donetsk non si difende più! Trubin rotto»

L’Inter affronterà Real Madrid, Shakhtar Donetsk e Sheriff nel girone di Champions League (vedi sorteggio). Trevisani, commentando l’esito per Mediaset, si sofferma sulla doppia sfida con gli ucraini ora allenati da De Zerbi.

CAMBIO DI STRATEGIARiccardo Trevisani segnala come, con l’arrivo di Roberto De Zerbi, l’avversario sia differente: «L’anno scorso lo Shakhtar Donetsk bloccò l’Inter con un doppio 0-0, stando venti metri fuori dalla sua area di rigore tutti chiusi senza neanche provare a giocare. L’Inter attaccò, prende pali e traverse, ebbe mille occasioni. Non giocò bene, Antonio Conte sbagliò delle cose all’andata come Christian Eriksen a cinque minuti dalla fine. Oggi lo Shakhtar Donetsk gioca a pallone in maniera differente: non si difende più. Anatoliy Trubin ha il menisco rotto, Pedrinho si è fatto male dopo il gol fantastico col Monaco. Squadra piena di brasiliani che cerca sempre di attaccare, saranno due belle partite. L’anno scorso lo Shakhtar Donetsk fece sei punti col Real Madrid e prese dieci gol dal Borussia Monchengladbach. Certo è che vedremo la scuola italiana dominare il girone, perché tre allenatori su quattro è clamoroso».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button