Mondo Inter

Trevisani: “Barcellona mostruoso, impresa Inter è clamorosa! Sanchez…”

Riccardo Trevisani parla di Barcellona-Inter, sfida valida per la seconda giornata della fase a gironi di Champions. Il telecronista sottolinea la grande forza dei blaugrana in casa e l’arduo compito di Alexis Sanchez. Di seguito le sue dichiarazioni

MOSTRI VERI Riccardo Trevisani considera praticamente impossibile il tentativo dell’Inter di fare punti contro il Barcellona: «Parliamo di una squadra (Barcellona, ndr) che in casa tendenzialmente vince sempre o al massimo pareggia. Oppure torniamo a sei anni e mezzo fa quando il Bayern Monaco vinse in semifinale, ma parliamo di sei anni e mezzo fa. Quindi parliamo di mostri veri, però senza Lionel Messi e contro una difesa super come quella dell’Inter chissà che un pareggio non possa scappare. Prima del Bayern Monaco, altri quattro anni addietro, con il Rubin Kazan ai gironi persero 2-1 con la Coppa in mano, che avevano vinto l’anno prima. La sfida dell’Inter di portare via punti è clamorosa».

PORTIERI E MESSI – Il giornalista parla poi della sfida tra portieri e del ruolo di Messi: «Ter Stegen e Oblak, secondo me, sono i due portieri più forti del mondo ma credo che Samir Handanovic, sfruttando anche la forza difensiva dell’Inter, stia cercando di issarsi lassù dove però il livello è eccezionale. Handanovic sta producendo un campionato importante. Se sono d’accordo con Antonio Conte quando dice che il Barcellona senza Messi rimane forte allo stesso modo? Non si può essere d’accordo perché Messi sposta la sicurezza degli altri, alleggerisce la responsabilità degli altri. Quando lui manca il Barcellona è più contratto, l’anno scorso Barcellona-Inter non è stata spettacolare e non c’era Messi. L’Inter in quel momento era molto forte, veniva da una serie di vittorie consecutive ma insufficiente per fermare il Barcellona in casa. Il Barcellona in casa è fortissimo, con Messi è fortissimissimo».

VOGLIA DI RIVALSA – Infine, un commento sulla presenza di Alexis Sanchez dal 1′ al Camp Nou: «Sanchez? Non lo so se il Sanchez visto a Genova sia sufficiente a fare la differenza al Camp Nou, mi aspetto grande voglia e che sia ansioso di dimostrare che hanno sbagliato a farlo andare via e che sia anche pronto a dimostrare di essere più furbo della sciocchezza fatta a Genova. Sanchez è un giocatore molto forte, diciamo che negli ultimi anni si è un po’ perso. Non so se possa essere la sua partita, ma sono certo che possa fare molto bene. L’obiettivo dell’Inter è il campionato, la Coppa viene utilizzata per crescere. Per il campionato è pronta, ma per la Coppa ci vuole di più».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.