Totti: “Nainggolan all’Inter per Zaniolo? È stato testa o croce”

Articolo di
5 Maggio 2020, 21:34
Condividi questo articolo

Francesco Totti, nel corso di una diretta Instagram assieme a Paolo Bonolis, ha ricordato l’estate 2018, e in particolare l’affare che ha portato Radja Nainggolan all’Inter. Affare in cui la Roma ha ricevuto in cambio Davide Santon, ma soprattutto Nicolò Zaniolo.

FIFTY FIFTY – A Roma fa ancora discutere l’affare che, nell’estate 2018, ha visto Radja Nainggolan passare all’Inter e Nicolò Zaniolo (e Davide Santon) seguire la rotta inversa. A Milano il belga ha vissuto una stagione in chiaroscuro: 7 gol in 36 partite, ma anche diversi guai fisici e una momentanea esclusione dalla rosa in inverno. Nella capitale, invece, il giovanissimo talento del vivaio nerazzurro disputa una stagione esaltante, la prima in Serie A. L’annata si conclude con numeri simili (stesse partite, un gol in meno), ma per Zaniolo è sembrata la più classica delle rampe di lancio. Adesso i destini di entrambi sono incerti: Nainggolan sta vivendo una seconda giovinezza a Cagliari, in prestito. L’italiano è alle prese con un tremendo infortunio al ginocchio, che lo tiene fuori da inizio gennaio. Francesco Totti, dirigente della Roma nell’estate 2018, ricorda così la trattativa: «Nainggolan all’Inter per Zaniolo? Quando l’Inter ha dato Zaniolo alla Roma, pensava di fare un affare, sacrificando un ragazzo che non aveva avuto spazio. Diciamo che è stato un testa o croce».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.