Tommasi: “Positivi in Serie A? Come tutti gli altri. Ecco cosa preoccupa”

Articolo di
8 Maggio 2020, 22:05
Damiano Tommasi AIC
Condividi questo articolo

Tommasi sottolinea le criticità per la ripresa della Serie A. Il Presidente dell’AIC si concentra in particolare sulla gestione di nuovi casi tra staff e calciatori e come andranno trattati. Di seguito le sue dichiarazioni a FanPage

GESTIONE DA CHIARIRE

Damiamo Tommasi e le nuove positività: «Sappiamo che il comitato tecnico-scientifico trasmetterà una nota al ministro della salute e al ministro dello sport. Ma non abbiamo ulteriori elementi. Cosa succede se ci sono nuovi positivi? È uno degli aspetti da chiarire, anche perché è l’uniformità dei comportamenti che garantisce la sicurezza. La gestione della positività di un calciatore non può essere diversa da quella che riguarda altri ambiti del paese. Ci saranno dei protocolli, in questo senso, che dovranno essere confermati da chi ci autorizzerà a tornare a fare l’attività. Questo però ce lo dovranno dire i medici».

TEMPO DI TEST

Damiano Tommasi parla dell’attuale gestione: «Come state vivendo i nuovi casi di positività in Serie A? È stato fatto uno screening pre-allenamento, come giusto che sia in questo momento, e i positivi verranno isolati. Sappiamo che non tutte le squadre hanno fatto già i test, per problemi logistici. Era da mettere in preventivo qualche caso di positività, vista la diffusione del virus soprattutto in alcune regioni d’Italia. Al di là dei nuovi casi positivi, è la prolungata positività di alcuni calciatori, andati oltre le tre settimane di positività, ad aumentare il livello di preoccupazione».

NODI DA SCIOGLIERE

Damiano Tommasi sottolinea le criticità: «Quali temi preoccupano? Ci sono una serie di aspetti: le problematiche che possono nascere da una positività, la durata della stessa, cosa può succedere nel gruppo alla luce dei contatti avuti dal soggetto risultato positivo, che sia un calciatore o un membro dello staff. Ad oggi sono situazioni che vengono gestite secondo i protocolli della FMSI, ma ci sono società che stanno seguendo anche altre indicazioni, altre che attendono la ripresa degli allenamenti di gruppo per applicare le misure di sicurezza. Come dicevo, l’uniformità di applicazione delle norme è fondamentale».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE