Tommasi: “Penso agli atleti delle categorie inferiori e al calcio femminile”

Articolo di
4 Aprile 2020, 08:26
Damiano Tommasi
Condividi questo articolo

Damiano Tommasi, presidente AIC – Associazione Italiana Calciatori -, nel corso di un’intervista rilasciata oggi alla “Gazzetta dello Sport” mette al primo posto, come sempre, la tutela dei giocatori, soprattutto quelli delle categorie minori, chiamando l’attenzione di UEFA e FIFA.

TUTELA DEI GIOCATORIDamiano Tommasi chiama l’attenzione della FIFA e della UEFA in merito alla tutela dei giocatori delle categorie inferiori, e dice la sua riguardo il calcio femminile: «La priorità è tutelare i diritti degli atleti, in particolare quelli delle categorie inferiori. Quale potrebbe essere la soluzione? Alcune istituzioni, come Fifa e Uefa, potrebbero mettere a disposizione dei fondi per limitare le problematiche economiche. E inoltre, non dimentico il calcio femminile. Il mio timore? Ultimamente è stato una splendida realtà, e lo è tutt’ora, che ha coinvolto tutti. Quindi, mi chiedo? Da adesso, o comunque dal momento in cui sarà tutto finito, quali saranno gli investimenti in questa direzione? Ci sarà ancora l’entusiasmo che ha accompagnato le ragazze prima del grande “stop”? Sono dubbi leciti, mi auguro che tutto ciò non si verifichi. E lo stesso vale per i ragazzi di Serie C e D, che nella peggiore delle ipotesi potrebbero addirittura cercare altro. Spiace avere certe paure e mi creda: avrei volentieri evitato di averne e di parlarne».

LEGHE MINORI – Damiano Tommasi parla nello specifico degli atleti delle leghe inferiori: «Prendiamo, appunto, la D: quanti giocatori, con moglie e figli, vivono anche grazie al denaro del calcio? Per loro è un rimborso-spesa fondamentale, che insieme allo stipendio principale, per intenderci quello del “primo lavoro”, permette di arrivare alla fine del mese. In ogni caso, parecchio dipenderà dai tempi dell’eventuale ripresa. E qui, onestamente, c’è ancora dell’incertezza. Sensazione dopo l’assemblea di ieri? Come Aic eravamo più concentrati sulla situazione della Serie C, ovviamente in merito all’aspetto economico e, appunto, sulle modalità della possibile ripartenza».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE