Tommasi: “Non assegnare titoli non è dramma, lo sono i morti. Serie A…”

Articolo di
21 Aprile 2020, 23:01
Damiano Tommasi AIC
Condividi questo articolo

Tommasi torna a parlare della ripresa del calcio e della Serie A, ai microfoni di “Chi”. Il Presidente dell’AIC sottolinea le priorità nell’emergenza Coronavirus e frena sulle esortazioni a ricominciare la Serie A nelle prossime settimane. Di seguito l’anticipazione dell’intervista, riportata da “Calcio e Finanza”

RIPRESA TRA I DUBBIDamiano Tommasi ribadisce la priorità di controllare la sicurezza dei calciatori: «Non assegnare i titoli non è un dramma, il dramma sono i morti e i malati. I titoli si assegnano solo se ci sono le condizioni. Come Presidente dell’Associazione italiana calciatori, sono stato fra i primi a dire di chiudere tutto e di affidarsi alla scienza. Credo che ora la previsione ottimistica sia quella di riprendere le competizioni senza pubblico. I tempi sono incerti, ma lunghi, e va garantita la sicurezza di tutti».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE